Una nuova fuga di notizie suggerisce che i nuovi mediogamma di casa Samsung, i Galaxy A52 e A72, avranno schermi con un’elevata frequenza di aggiornamento. Di fatto, pare che il colosso sudcoreano non stia vedendo l’ora di presentare gli eredi di due telefoni di grande successo del 2020.

I due nuovi mediogamma Samsung Galaxy saranno straordinari

Galaxy A52 e Galaxy A72 sembra che siano pronti al debutto su scala mondiale. I rendering della stampa trapelati e i prezzi di lancio sono emersi nell’ultimo mese e ora, i colleghi di SamMobile stanno segnalando che i due midrange godranno di pannelli aventi un elevato refresh rate. Per chi non lo sapesse, questa è una caratteristica tipica dei flagship di punta e/o dei telefoni molto costosi. Una frequenza di aggiornamento elevata permette di avere una user experience fluida come non mai, con animazioni e una piacevolezza d’uso senza precedenti, ben lontana da quella che si ha con gli schermi da 60 Hz.

I due terminali dovrebbero essere entrambi venduti sia nelle versioni LTE che 5G; i telefoni LTE avranno presumibilmente display a 90Hz, mentre le versioni 5G avranno pannelli a 120Hz. Attenzione però: SamMobile indica che solo l’A52 5G avrà lo schermo a 120 Hz, ma è probabile che ne disponga anche l’A72 5G, essendo quest’ultimo il fratello maggiore del primo. Ad ogni modo, un pannello a 90 Hz non è una “cosa del tutto nuova” nel segmento dei mediogamma: pensiamo al OnePlus Nord N10 5G da 300 dollari.

SamMobile riporta anche alcune altre specifiche per l’A52 5G: questo includerà un chipset Snapdragon 750G, uno schermo OLED da 6,5 ​​pollici e una batteria da 4.500 mAh con ricarica rapida da 25 W. Probabilmente verrà offerto in due varianti:  6 GB di RAM / 128 GB e 8 GB di RAM / 256 GB. Si prevede che costerà circa € 450 (vicino a $ 550), mentre il modello non 5G potrebbe avere un costo maggiore.

Fonte:SamMobile