Samsung Exynos 79o4 è ormai ufficiale, con circa una settimana di anticipo rispetto al lancio della nuova gamma di smartphone economici della serie M. Certamente, saranno i primi ad avere a bordo il nuovo SoC mid range dell’azienda.

Exynos 7904 punta a performance e prezzo

Il processore è stato concepito espressamente per la produzione di smartphone dal prezzo parecchio contenuto, da distribuire principalmente in India: caso esemplare di mercati emergenti in forte crescita, all’nterno dei quali i produttori di smartphone sgomitano per riuscire a piazzarsi stabilmente. La gamma di device Samsung Galaxy M è pensata proprio con questo intento principale.

Exynos 7904 è costruito con processo produttivo a 14 nanometri e comprende due Cortex A73 con massima frequenza 1.8Ghz e 6 Cortex A53 che arrivano ad un massimo di 1,6 Ghz. Il modem LTE posizionato all’interno è di categoria 12 e permette fino a 600 Mb/s in download e 100 Mb/s in upload.

Il SoC supporta fino a tre fotocamere sul posteriore ed un sensore da un massimo di 32MP: la configurazione alla quale viene facile pensare è composta da camera principale, secondaria con zoom ottico o grandangolo e terza per la profondità di campo. Le riprese supportano un massimo di FHD a 120fps oppure 4K a 30fps. Quanto alla multimedialità in riproduzione, è in grado di mostrare senza blocchi video in Full HD ed anche 4K a 30fps. Non ci sono ancora dettagli in merito, ma ci aspettiamo buone perfomance anche sotto il punto di vista del gaming.

Sembra che Exynos 7904 sia stato ottimizzato per gestire al meglio le risorse energetiche disponibili: in effetti, l’architettura descritta poco fa lascia pensare proprio a questo. Ormai manca poco: il 28 gennaio il SoC sarà mostrato insieme ai nuovi Galaxy M e potrà dare prova di come riesca a coniugare prezzo contentenuto e performance.

Fonte: Android Central