I più importanti laboratori di ricerca sono
pronti a portare la trasmissione dati sulle linee a fibre ottiche a livelli
da fantascienza.

Il nuovo record appartiene ai ricercatori della
Lucent, che sono riusciti a far transitare su un lungo spezzone di cavo a fibre
ottiche ben 3.28 terabits al secondo. Un terabit, mille miliardi di bit, è
più o meno il quantitativo di informazioni trasmesso in un giorno su
tutta la rete Internet, messaggi di posta elettronica compresi. Secondo gli
esperti, nel giro di pochi anni, i cavi a fibre ottiche utilizzati dalle società
di telecomunicazioni saranno in grado di trasmettere decine di migliaia di terabits
al secondo.

Nei cavi a fibre ottiche, realizzati con fibre
di silicio sottili come un capello, le informazioni sono trasmesse mediante
un raggio laser che opera a frequenze vicine a quelle dell'infrarosso. Si calcola
che nel mondo l'estensione dei collegamenti che utilizzano questa tecnologia
sia pari a 215 milioni di chilometri, più di quanto serva per andare
e tornare dalla luna 280 volte.

Due i fattori che hanno portato i laboratori di
Lucent ad arrivare a questo strabiliante risultato: la velocità del laser
utilizzato per convertire le informazioni in impulsi luminosi e il numero di
raggi che, operando a frequenze differenti, possono transitare contemporaneamente
nello stesso cavo.