Redmi ha appena rilasciato ufficialmente una dichiarazione in cui afferma che le vendite della serie di smartphone Redmi Note 10 hanno superato in Cina 1 milione di unità in soli 9 giorni dal lancio.

Redmi Note 10 batte i record

Vale la pena ricordare che la gamma precedente Redmi Note 9, rilasciata lo scorso anno, aveva impiegato 13 giorni per ottenere tali risultati. È interessante segnalare anche che, poco dopo la messa in vendita della dei Redmi Note 10, il sub-brand di Xiaomi aveva annunciato che in un'ora i telefoni acquistati avevano superato le 500.000 unità. In altre parole, la prima metà del volume totale delle vendite della gamma è stata venduta in un'ora, mentre la seconda parte in 9 giorni.

Per chi fosse incuriosito dalle caratteristiche di questo smartphone, partiamo da una delle sue specifiche chiave, vale a dire lo schermo: il Redmi Note 10 è dotato di uno schermo LCD da 6,5 ​​pollici con risoluzione di 2400×1080 e una frequenza di aggiornamento fino a 90Hz.

In termini di prestazioni principali, il terminale ha a bordo il processore MediaTek Dimensity 700 – un octa-core fino a 2,2GHz costruito con processo a 7nm e con grafica Mali-G57, associato a 4GB di RAM LPDDR4x e 64 o 128GB di memoria di archiviazione UFS 2.2, espandibile ulteriormente con microSD – che supporta le reti dual-mode 5G SA e NSA. Il modulo posteriore sul retro, dedicato all'ottica, include un sensore principale da 48 MP + un obiettivo da 2 MP + una combinazione di cam da 2 MP.

In termini di autonomia energetica, il Redmi Note 10 conta su una batteria da 5000mAh ai polimeri di litio che supporta la ricarica rapida da 18W, mentre il sistema operativo è Android 11 con interfaccia personalizzata MIUI 12 di Xiaomi.

Fonte:Gizchina