Il lancio del nuovo flagship Redmi K40 è previsto per febbraio e in queste ore sono spuntati nuovi interessanti dettagli che riguardano alcune caratteristiche di cui disporrà il futuro device premium del sub-brand di Xiaomi. In primo luogo citiamo la risoluzione del display e la capacità della batteria del telefono stesso.

Redmi K40: quanti modelli arriveranno?

Secondo quanto si apprende, il terminale è stato recentemente aggiornato con l’ultimo SoC di casa MediaTek, il nuovo Dimensity 1200, mentre un altro rapporto afferma che ci saranno due modelli alimentati dal chipset Snapdragon 888. Ora, il direttore generale del marchio Redmi, Lu Weibing, ha anticipato le prestazioni della batteria dello smartphone in un post pubblicato sul noto social di microblogging cinese.

Lo screenshot su Weibo (ricondiviso dall’utente Twitter @TechnoAnkit1) mostra che il telefono ha ancora il 64% della durata della batteria nonostante le 10,5 ore di utilizzo. L’app di sistema MIUI prevede che il dispositivo sia in grado di durare 25 ore in più con la batteria restante, quindi dobbiamo ipotizzare una durata della batteria di 35 ore con una singola carica. Se così fosse, ci troveremo di fronte ad un campione di autonomia senza eguali. Mentre la durata della cella energetica del Redmi K40 sembra essere impressionante )a prima vista), non si possono ancora trarre conclusioni sulla base delle statistiche condivise, poiché i modi di utilizzo possono variare e il dirigente non ha specificato se il SOT (Screen On Time) sia stato registrato durante un utilizzo intenso o con un uso blando del terminale.

Confermato il display FullHD+

Lo screenshot rivela anche che il Redmi K40 disporrà di un display FHD + avente una risoluzione di 2.400 x 1.080 pixel. Possiamo ipotizzare che il terminale possa avere un design con selfiecam incastonata in un foro al centro del pannello, visto che le icone della barra relative alla barra di stato sono posizionate agli angoli e la capacità della batteria sarà superiore a 4.000 mAh.

L’immagine del poster trapelata di recente suggerisce che le varianti di fascia alta della serie Redmi K40 saranno alimentate dal SoC Qualcomm Snapdragon 888 e dotate dello “schermo dritto più costoso“, il che potrebbe significare che il device potrebbe avere avere un pannello 2K con un aggiornamento a 120Hz.

Le immagini live del Redmi K40 trapelate di recente hanno mostrato un modulo fotocamera rettangolare sul retro che ospita un grande sensore della fotocamera e tre obiettivi regolari. Si dice che il telefono venga fornito con connettività 5G e possiamo aspettarci che il modello base abbia almeno 6 GB di RAM.

Considerato che ci stiamo avvicinando alla presunta timeline di lancio, dovremmo saperne di più sulla serie Redmi K40 nei giorni a venire.

Fonte:Twitter TechnoAnkit1