All’inizio di questa settimana, Realme ha annunciato GT Neo e V13 5G in Cina. Un nuovo telefono di fascia media con numero di modello RMX3142 e modem 5G ha appena ricevuto l’approvazione dall’autorità cinese per le telecomunicazioni TENAA. Grazie al portale, possiamo conoscere il design e le specifiche tecniche del suddetto dispositivo, anche se il nome commerciale è al momento sconosciuto.

Realme RMX3142: cosa sappiamo del nuovo device?

Il telefono Realme RMX3142 non dispone di uno scanner di impronte digitali montato posteriormente o di un sensore di impronte digitali rivolto lateralmente. Quindi, sembra che possa arrivare con un pannello OLED e un lettore di impronte digitali in-display. L’elenco rivela che è dotato di uno schermo da 6,43 pollici che ha un ritaglio per fotocamera selfie nell’angolo in alto a sinistra.

I pulsanti per il controllo del volume possono essere visti sul frame laterale sinistro del gadget. Un pulsante di accensione è disponibile sul lato destro, mentre l’angolo superiore sinistro del retro del telefono ha un alloggiamento rettangolare per i sensori fotografici: c’è un sistema a tripla lente e un flash LED.

Realme RMX3142 è precaricato con il sistema operativo Android 11. Il dispositivo è dotato di una batteria da 4.400 mAh, il che indica che il suo valore tipico potrebbe essere di 4.500 mAh. Il portatile non ha ancora ricevuto la certificazione 3C. Quindi, non ci sono parole sulle velocità di ricarica supportate dell’RMX3142. Infine, misura 159,1 x 73,4 x 8,1 mm.

Poiché il terminale ha ricevuto l’approvazione del TENAA, il telefono potrebbe essere pronto al debutto su scala mondiale. Si spera che i rapporti più recenti rivelino maggiori informazioni sul dispositivo nei giorni a venire.

Nelle notizie correlate, la compagnia ha confermato che lancerà presto smartphone appartenenti alla serie C come il C20, C21 e C25 in India l’8 aprile. Le caratteristiche principali di questi telefoni sono già emerse attraverso le loro pagine prodotto presenti sul sito del rivenditore Flipkart.

Fonte:TENAA