Anche se poco conosciuto in occidente, Ramos è uno dei più popolari produttori di tablet in Cina (la società, per il momento, non ha intenzione di espandersi in America o in Europa). Ebbene, Ramos ha presentato il MOS1, uno smartphone dalle caratteristiche interessanti dal prezzo davvero accessibile.

Costerà 1999 yuan (circa �300)
Costerà 1999 yuan (circa $322)

Rivoluzionario nel design, il telefonino, almeno nelle forme, prende le distanze da quelle dei principali concorrenti: in commercio, infatti, abbiamo telefoni dai bordi piatti (la famiglia degli iPhone 5/5s) e altri con i lati arrotondati (ad esempio, la nuova serie degli iPhone 6). Ramos si inserisce tra le due scelte con un lato "a strati" del tutto unico, frutto di attente indagini e oltre 600 test singoli che hanno mostrato come la curva da 158° sia quella ideale.

Attenta ai particolari, l’azienda ha intervistato i suoi clienti circa l'altezza/elevazione dei pulsanti e ha scoperto che l'optimum sta a 0.3mm: i pulsanti del telefonino in questione sono stati quindi costruiti seguendo queste indicazioni. Il sistema operativo del device sarà Android Lollipo con una skin Ramos MOUI.

L'inusuale design multistrato
L'inusuale design multistrato

Il display è da 5,5 pollici con risoluzione 1080×1920 pixel, 6,6mm di spessore, 2.5D Corning Glass, corpo in alluminio, processore Qualcomm Snapdragon 615, fotocamera principale da 13 megapixel (secondaria da 5 megapixel), 2GB di RAM, 32 di spazio interno e batteria da 3050 mAh.

Data prevista di uscita il 10 agosto su Mall Jingdong (equivalente cinese di Amazon). Preordini a partire dal 31 luglio al prezzo di ¥1999 (poco meno di 300 euro).

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum