Secondo quanto si apprende, sembra che Qualcomm lancerà nuovi chipset Snapdragon Wear per smartwatch e wearable nel corso del prossimo anno.

Qualcomm investe nel settore dei wearable smart

Di recente, Google e Samsung hanno annunciato che avrebbero unito i rispettivi sistemi operativi Wear e Tizen per competere meglio nel mercato dei dispositivi indossabili. E ora, sembra che Qualcomm giocherà un ruolo importante nell'aumentare la competitività nel segmento degli smartwatch rilasciando presto i nuovi processori Snapdragon Wear.

Per chi non lo sapesse, gli smartwatch Wear OS hanno ricevuto critiche in passato per i chip Qualcomm obsoleti che erano presenti sotto la scocca. Ma con Google che spinge per aggiornare la sua piattaforma Wear OS attraverso la fusione, il produttore di chip americano sta anche cercando di lanciare anche nuovi e più potenti SoC pensati appositamente per i wearable di nuova generazione. Al momento, due dei chip più recenti sono lo Snapdragon 4100 e lo SD 4100+, ma molti OEM devono ancora adottare questi chip.

In altre parole, molti fornitori sono ancora in ritardo rispetto ad Apple che domina il segmento con il suo Apple Watch. Tuttavia, il chipmaker statunitense ha annunciato che prevede di espandere il proprio portafoglio di CPU indossabili lanciando nuovi processori Snapdragon Wear “in tutti i segmenti nel prossimo anno“. Inoltre, la società ha anche dichiarato il suo nuovo programma Wearables Ecosystem Accelerator, che cercherà di mettere Qualcomm al centro della nuova ondata di dispositivi Wear OS.

Siamo molto positivi in merito a questa spinta che sta avvenendo in questi mesi nel settore dei gadget da polso. Probabilmente, vedremo finalmente, i prodotti next-gen capaci di competere con le soluzioni del colosso di Cupertino. Staremo a vedere. Intanto, attendiamo i Galaxy Watch 4 e Watch 4 Classic che dovrebbero debuttare con tale soluzione unificata by Google e Samsung il prossimo 11 agosto.

Fonte:Qualcomm