Al momento Qualcomm e Samsung sono partner nella realizzazione di chip mobili. Un rapporto proveniente dalla Corea rilasciato da poche ore suggerisce però che appena Qualcomm sarà pronto per la produzione di chip con processo a 7nm, Samsung sarà abbandonato e il suo posto sarà preso da TSMC. Se ne parla già dalla seconda metà dell’anno scorso, visto che Qualcomm sta progettando chip a 7nm utilizzando strumenti forniti da TSMC. Qualcomm si è basata sull'esperienza di produzione di Samsung per produrre gli Snapdragon 820 e 821 utilizzando il processo a 14nm, come anche lo Snapdragon 835 di quest'anno costruito con processo a 10nm.

I tecnici IBM e SUNY al lavoro sui chip a 7nm
Tecnici al lavoro su chip a 7nm

La motivazione di questo cambio di partner è ignota, ma potrebbe essere dovuta al fatto che TSMC è posizionata davanti ai suoi rivali riguardo la realizzazione di chipset con processo a 7nm. Se il rapporto dovesse trovare conferma, Samsung non solo avrebbe perso Qualcomm come partner, ma anche Apple. Il mese scorso la società di Cupertino ha infatti affidato a TSMC la produzione esclusiva del chipset Apple A11 che verrà utilizzato sugli iPhone 2017.