Secondo un recente rapporto, nel 2020 Samsung potrebbe lanciare uno smartphone da 6,7 ​​pollici che si piega a conchiglia.

Pieghevole a conchiglia in futuro

Il rumor arriva dalla Corea del Sud e afferma che uno due pieghevoli su cui Samsung starebbe lavorando avrà un fattore di forma a conchiglia: questo significa che il terminale si piegherà in modo verticale. Inoltre, una precedente indiscrezione aveva rivelato che la società asiatica stava perfezionando il progetto di un telefono a piegatura verticale con schermo extra all’esterno. Un device non troppo diverso da quello che ci si aspetta da Motorola.

Il rapporto di oggi descrive un dispositivo abbastanza simile a quello di cui si è parlato in precedenza: il pannello OLED da 6,7 ​​pollici si dovrebbe piegare attorno a un asse orizzontale, in modo molto simile al meccanismo dei telefoni a conchiglia. Inoltre, quando questo dispositivo verrà piegato, presenterà un display da 1″ sul lato anteriore, che servirà a visualizzare informazioni di base.

Se Samsung dovesse finire per rilasciare un device del genere, sarebbe un approccio più attenuato rispetto a quello utilizzato con il Galaxy Fold. Il primo foldable della società, di cui attendiamo ancora il lancio sul mercato a causa di problemi intercorsi negli scorsi mesi, è un ibrido tra smartphone e tablet con un display pieghevole da 7,3 pollici e uno schermo da 4,6 pollici sul frontale. Con un display da 6,7 ​​pollici una volta ripiegato, il nuovo possibile di cui abbiamo parlato oggi dispositivo non sarà più grande di uno smartphone di punta. Se fosse confermato, il display esterno da 1 pollice presenterà, però, delle limitazioni: sarà essenzialmente impossibile fare qualcosa di reale senza aprire il telefono.

Tuttavia, è possibile che queste modifiche permettano di commercializzare un pieghevole ad un costo più basso e non spendere quasi 2.000 euro come per il Galaxy Fold: questa soluzione permetterebbe a più clienti di mettere le mani su un dispositivo pieghevole.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: Sammobile