È stata rinviata al 16 novembre dall’Autorità garante per la concorrenza e il mercato la conclusione dell’istruttoria sul presunto abuso di posizione dominante da parte di Telecom Italia. La proroga, secondo quanto dichiarato dalla stessa authority, è stata concessa dopo la richiesta avanzata dalla compagnia telefonica, al fine di predisporre al meglio la propria linea di difesa.