Il ministro delle Comunicazioni Maurizio Gasparri ha affermato che, per quanto riguarda l’operazione di acquisto di Ipse da parte dell’Enel, il suo ministero ha l’obiettivo di garantire l’equilibrio sul mercato e di vedere come possibile la redistribuzione delle frequenze Umts dell’operatore Ipse. Da escludere invece per Gasparri una nuova asta per l’assegnazione delle frequenze.

‘Il mio mimistero valuterà solo gli aspetti connessi agli equilibri del mercato. La parte finanziaria spetterà alla agenzia delle entrate, credo che ci sia la possibilità di garantire l’equilibrio sui mercati redistribuendo le frequenze. Non vedo tutti questi operatori che potrebbero partecipare mettendo in ballo grandi somme’, ha dichiarato il ministro Gasparri.