I dirigenti di POCO hanno recentemente rivelato che il Poco M3 Pro 5G in arrivo il 19 maggio sarà alimentato da un chip Dimensity di MediaTek, invece di uno  Snapdragon targato Qualcomm. Tuttavia, la compagnia ha appena svelato il nome del processore che troveremo a bordo del terminale.

Poco M3 Pro 5G: ecco il chip

Stando agli ultimi rumor, il Poco M3 Pro 5G sarà disponibile in almeno tre colori, avrà tre fotocamere posteriori e uno schermo con un foro per la selfie-camera.

Tuttavia oggi il sub-brand di Xiaomi ha raccontato attraverso Twitter quale sarà il processore al timore del suo prossimo terminale: il Poco M3 Pro 5G avrà a bordo il Dimensity 700 dell'azienda taiwanese MediaTek.

Detto questo, dalle indiscrezioni è emerso che l'M3 Pro 5G sia un Redmi Note 10 5G con un design diverso. Se questo rumor fosse confermato, lo schermo del terminale sarebbe un LCD FullHD + 90Hz da 6,5 ​​”, il comparto fotografico sarebbe formato da un terzetto di obiettivi e la batteria sarebbe molto potente. Entrando nei dettagli, il sensore principale che potremmo aspettarci di trovare sarebbe da 48 MP e la batteria da 5.000 mAh con ricarica rapida da 18 W.

Per la selfie-camera anteriore, il primo telefono di fascia media di Poco a supportare la connettività 5G dovrebbe godere di un sensore da 8 MP; inoltre, sebbene non sarà un game phone vero e proprio, il Poco M3 Pro 5G sarà in grado di gestire giochi impegnativi, essendo il primo telefono della serie M della società a presentare un pannello ad alta frequenza di aggiornamento.

Fonte:GSMArena