È emersa un’interessante notizia sulla nuova console di prossima uscita di casa Sony: sembra infatti che la PlayStation 5 potrà supportare la maggior parte di giochi PS4 ma non tutti, così come sono esclusi i titoli per PS3, PS2 e perfino PS1. Ciò ha scatenato importanti dubbi a riguardo, ma uno sviluppatore ha chiarito la faccenda nel corso di un’intervista rilasciata di recente. Questa notizia, va in netto contrasto con quanto affermato da Microsoft, la quale ha garantito la piena compatibilità dei titoli Xbox One sulla nuova Xbox Series X.

PS5: qual è il problema di compatibilità?

Nel corso di un’intervista rilasciata dallo sviluppatore di Cradle Games (Hellpoint), Marc-André Jutas, sembra che il problema di compatibilità della PS5 con i vecchi titoli, stia tutto nella mancanza di autorizzazione, e ricevere quest’ultima non è cosa semplice. Il programmatore spiega infatti:

Dal punto di vista del giocatore, in realtà è difficile capire cosa sia così difficile. Perché non può essere compatibile con i giochi PS4, PS3 o persino PS1? Se provi a utilizzare gli emulatori di questi host, scoprirai che i vecchi giochi in esecuzione sul PC di fascia alta sono molto fluidi. Quindi non c’è motivo di non aspettarsi che la nuova console sia compatibile con questi vecchi giochi, anche se alcuni aspetti non sono perfetti … Come sviluppatore, vedo spesso che alcune normative IP si stanno gradualmente allontanando da ciò che usano. Alcuni vecchi giochi sono disponibili sugli scaffali oggi, ma diverse vecchie società non esistono più. A parte questo, i problemi di licenza non possono essere risolti facilmente.

PS5: le specifiche tecniche

Dalle informazioni rilasciate da Sony conosciamo le specifiche tecniche principali della nuova console: stiamo parlando di una Zen 2 di AMD con 8 core da 3,5 GHz personalizzata ad hoc, di una GPU RDNA 2 con 36 set di unità CU, una capacità di calcolo da 10,28 TFLOP, memoria GDDR6 da 16 GB, SSD da 825 GB e un’unità Blu-Ray 4K UHD. Grazie alla presenza dell’SSD, i miglioramenti in termini prestazionali saranno incredibili; si parla di velocità di caricamento di 2 GB in 0,27 secondi.

PS5 e Xbox: “e tu da che parte stai?”

Stiamo entrando nel vivo della console-war di prossima generazione: la guerra fra PS5 (Sony PlayStation 5) e XSX (Microsoft Xbox Series X) entra sempre più del vivo e le aziende si sfidano a colpi di rumor, indiscrezioni trapelate, render fantasiosi e futuristici e stuzzicanti informazioni che traspaiono dai loro blog o canali social ufficiali. Di Sony conosciamo le specifiche tecniche e il design (e relative innovative funzionalità) del controller DualSense; di Xbox Series X invece conosciamo il design e le specifiche tecniche. Possiamo affermare che al di là dei titoli e del prezzo, della console del colosso di casa Redmond conosciamo quasi tutto.

Ma al di là delle caratteristiche e dell’estetica dei prodotti, ciò che determinerà la supremazia di una stazione gaming rispetto  ad un’altra, sarà proprio la disponibilità di titoli esclusivi al lancio e il prezzo di vendita.

Fonte:Gizchina