Stando a quanto emerge online, sembra che i nuovi telefoni Pixel non includeranno adesivi AR; questa novità si applica già con l’attuale mediogamma appena presentato dalla compagnia di Mountain View, Pixel 4a.

Google: stop agli adesivi AR con Playground

È dal 2017 che l’app “Fotocamera” di Google consente di applicare simpatici stickers AR che consentono di rendere le fotografie e i video veramente divertenti. Questa opzione, ribattezzata in seconda battuta “Playground” non sembra esser presente sull’attuale Google-phone appena nato.

Di fatto, all’interno del software adesso, quando si passa alla scheda “Altro” della GCamera, non viene più visualizzata la possibilità di applicare un adesivo in realtà aumentata. In precedenza invece, gli utenti venivano reindirizzati ad un’interfaccia separata in cui, toccando il pulsante degli adesivi sul lato sinistro della schermata, si poteva scegliere quello preferito da “attaccare” sulla fotografia o sulla clip che si stava andando a realizzare. Al di là degli stickers di sistema, si potevano anche scaricare pacchetti aggiuntivi cercandoli nella sezione “Playmoji”.

Simpatica la scelta di far interagire i personaggi degli stickers con l’ambiente circostante durante lo scatto; si potevano posizionare adesivi 2D animati, cartelli mobili con messaggi personalizzati e molto altro ancora.

Adesso però la brutta notizia; i colleghi di 9to5Google hanno chiesto delucidazioni in merito a Google, la quale sembra aver confermato che l’assenza di Playground è intenzionale. Anche nel futuro, non ci saranno più Pixel dotati di Playmoji. La società ribadisce il suo impegno per l’ARCore e sulle sue ultime funzionalità su Pixel 4a così come per altri dispositivi abilitati per tale tecnologia. Spiega infatti:

Stiamo continuando a portare ARCore e le sue ultime funzionalità su Pixel 4a e su molti altri dispositivi abilitati per ARCore. Playground continuerà a essere supportato sui dispositivi Pixel precedenti e concentreremo i nostri sforzi sulla creazione di fantastiche esperienze AR che servano un pubblico molto più ampio.

Playground rimarrà attivo su tutti quei device precedenti come Pixel 3a, alcuni vecchi Motorola o LG. Son spariti anche i pacchetti di adesivi particolari a tema Star Wars, Detective Pikachu, Stranger Things e molti altri.

Il colosso di Mountain View afferma che il suo obiettivo è realizzare “esperienze AR che trovino il riscontro di un pubblico più ampio”; probabilmente l’azienda si riferisce agli animali 3D AR molto più popolari nella “Ricerca Google”.

Le migliori offerte di oggi per Google Pixel 4a: tutti i prezzi

Fonte:9to5google