Due recenti innovazioni promettono
di migliorare sensibilmente le prestazioni dei nostri prossimi telefoni cellulari.
Grazie alle ricerche svolte presso alcune università giapponesi l’autonomia
delle batterie aumenterà di circa 30 volte.

Per ottenere questo stupefacente risultato,
sarebbe sufficiente rimpiazzare nelle batterie agli ioni di litio alcuni elementi
realizzati attualmente in grafite con analoghi componenti in magnesio e piombo.

La seconda novità tecnologica
viene invece dagli Stati Uniti, dove la Analog Devices ha presentato ‘Othello’,
un circuito in grado di semplificare la sezione trasmittente dei telefoni cellulari
e di aumentarne l’autonomia fino a 1000 ore in standby.

Il nuovo circuito oltre ad essere
meno costoso rispetto agli attuali, permetterà anche di trasmettere e
ricevere informazioni 30 volte più rapidamente.