Dopo una serie interminabile di cause legali, alcune
delle quali molto costose, Qualcomm e Motorola hanno deciso di far pace, per
guardare al futuro delle telecomunicazioni mondiali.

I due giganti americani delle telecomunicazioni
hanno infatti annunciato di essersi accordati per porre fine a tutte le querele
e controquerele iniziate nel 1997, per presunte violazioni di brevetti industriali,
rotture di accordi, concorrenza sleale e appropriazione indebita di segreti
commerciali.

Sia Motorola che Qualcomm abbandoneranno le rispettive
richieste di risarcimenti e ritorneranno a collaborare allo sviluppo della tecnologia
CDMA (Code Division Multiple Access).