Un paio di settimane fa, OnePlus 9 e OnePlus 9 Pro sono stati cancellati da Geekbench per manipolazione dei dati. Ciò è accaduto quando un rapporto di Anandtech ha rivelato che i dispositivi limitano le prestazioni di alcune app selezionate, ma non lo fanno durante l'esecuzione di applicazioni di benchmark. È interessante notare che la stessa società ha confermato il suo operato e ha persino annunciato una soluzione per lo stesso grazie ad un futuro update della OxygenOS.

OxygenOS 12: la soluzione di OnePlus per i recenti problemi

OnePlus ha confermato ad Android Police che OP 9R e il nuovissimo Nord 2 appena lanciato hanno le medesime ottimizzazioni delle prestazioni come i flagship di metà marzo. Tuttavia il marchio ha rivelato che consentirà agli utenti di rinunciare a queste limitazioni con la prossima versione della OxygenOS.

La compagnia di Pete Lau afferma che il suo team di ricerca e sviluppo sta attualmente lavorando per aggiungere un'opzione per attivare/disattivare questa modalità ottimizzata. Si dice che la feature arriverà in ​​una delle prime build di OxygenOS 12.

Poiché Android 12 stable dovrebbe essere rilasciato entro settembre, anche la OxygenOS 12 dovrebbe essere annunciato più o meno nello stesso periodo. Quindi, ci aspettiamo che la cosiddetta “modalità ottimizzata” faccia il suo debutto entro la fine dell'anno corrente.

Inoltre, poiché il brand cinese ha unito la base di codice di OxygenOS con ColorOS, possiamo anticipare alcune delle funzionalità del software OPPO. In effetti, il nuovo OnePlus Nord 2 con OxygenOS 11.3 con la base di codice integrata sembra già identico alla ColorOS.

Cosa ne pensate del nuovo software mobile dell'OEM cinese? Fatecelo sapere. Avete visto il debutto del midrange con SoC Dimensity 12oo? Che ne pensate, vi intriga?

Fonte:Android Police