Un poster pubblicato direttamente da OPPO sul sito di microblogging cinese, Weibo, conferma ufficialmente che al prossimo Mobile World Congress d’oriente, la quattro giorni dedicata al mondo del mobile che aprirà i battenti a Shanghai il 26 giugno 2019, il produttore presenterà il suo primo smartphone con fotocamera selfie nascosta sotto il display, o quanto meno un suo prototipo.

La rivoluzione delle selfie camere in-display

Una soluzione che evita notch e schermi forati, ma anche meccanismi a scomparsa ed estraibili, presenti ormai su numerosissimi device (dalla pinna prevista dall’OPPO Reno 10x Zoom alla fotocamera selfie pop-up del OnePlus 7 Pro e dello Xiaomi Mi 9T) ma che rappresenta un elemento di fragilità aggiuntivo per i device.

La presenza di una fotocamera frontale inserita sotto allo schermo, analogamente a quanto già fatto con il lettore di impronte digitali in-display, dovrebbe conferire allo smartphone una maggiore resistenza, garantendo al contempo il tanto agognato schermo full screen.

Dunque tra circa una settimana potremo ammirare e conoscere più da vicino questo innovativo device, che recentemente era apparso in un misterioso video pubblicato dal Global Vice President di OPPO, Shen Yiren Brian, su Weibo. In realtà il video dimostrativo sembrava riguardare uno smartphone ancora in fase di prototipo, ma forse era stato appositamente pensato per stuzzicare la curiosità degli appassionati in vista del MWC 2019 di Shanghai. Non ci sono ancora anticipazioni su quelle che saranno le altre caratteristiche di questo smartphone.

La risposta Xiaomi ad OPPO

Ricordiamo che anche Xiaomi ha pubblicato recentemente, in risposta al post di OPPO, il video di uno smartphone, un prototipo di Mi 9, dal quale probabilmente prenderà le altre caratteristiche hardware, con selfie camera sotto lo schermo. Per questo device, non c’è però ancora alcuna ipotesi di data di lancio. Chissà se nella stessa occasione, il MWC 2019, si avrà la possibilità di vedere all’opera anche questo prototipo.

Fonte: Mysmartprice