Come si dice in questi casi? Ah, già: “Shut up and take my money!“. Si, perché OPPO Reno5 Marvel Edition è appena stato svelato dalla compagnia cinese per il mercato indonesiano e noi siamo leggermente invidiosi. Non vediamo l’ora che questa variante possa venire commercializzata anche nel mercato europeo.

OPPO Reno5 Marvel Edition: vediamolo nel dettaglio

Il mese scorso, OPPO Reno5 Marvel Edition era apparso sul sito web dell’NBTC thailandese. Per chi non lo sapesse, certificazione è un’indicazione dell’arrivo sul mercato di un determinato dispositivo. Di fatto, così è stato: in Thailandia il device è appena stato presentato e questa versione sembra essere molto simile alla “Avengers Edition” dell’OPPO F11 Pro rilasciata due anni or sono.

La nuova edizione limitata è basata sul Reno5 4G, midrange premium annunciato dal brand nel dicembre dello scorso anno. Il terminale ha un design molto particolare sulla back cover, con il logo Avengers posto sul pannello. La cover protettiva invece, ha il marchio Marvel.  A differenza dell’F11 Pro, questa volta tutto il prodotto è brandizzato, comprese le cuffie in dotazione e persino l’espulsore della SIM.

A parte queste differenze estetiche, lo smartphone vanta le stesse specifiche tecniche del Reno5 4G standard. Giusto come “remind me”, il telefono è dotato di un display AMOLED da 6,4 pollici che offre una risoluzione dello schermo Full HD + di 2400 x 1080 pixel e una frequenza di aggiornamento di 90 Hz. Il portatile vanta la presenza di un sensore di impronte digitali in-display per la sicurezza biometrica dei dati.

Sotto il cofano, il dispositivo è alimentato dal chipset Qualcomm Snapdragon 720G con modem per la connettività 4G LTE. Sotto la scocca, contiene 8 GB di RAM LPDDR4x e 128 GB di memoria interna con uno slot per schede microSD per espandere la capacità di archiviazione.

Il device sarà disponibile da domani, lunedì 15 marzo e costerà IDR 5.700.000 (al cambio sono circa 395 dollari). Speriamo che OPPO decida di commercializzare il dispositivo anche nei mercati internazionali. Staremo a vedere.

Fonte:Gizmochina