Quando OPPO Find X è stato ufficializzato, il suo particolare form factor non è certamente passato inosservato: non solo il device ha uno slider, ma è motorizzato e realizzato con estrema cura dei dettagli. Siamo abbastanza persuasi che l’azienda cinese punti ad ottenere il massimo anche con il suo successore Find Z, il cui nome è appena stato registrato in Europa.

OPPO Find Z in arrivo?

L’ufficialità del prossimo flagship non è prevista per l’imminente Mobile World Congress, durante il quale l’azienda terrà comunque una conferenza stampa, dedicata però ad altri prodotti. Tuttavia, la registrazione del marchio all’EUIPO (European Union Intellectual Property Office) lascia pensare che il device possa comunque essere vicino: azzardando un’ipotesi, potrebbe arrivare entro la prima metà dell’anno.

Non ci sono grandi informazioni su OPPO Find Z, solo quelle ricavate da un presunto benchmark di qualche tempo fa. Sotto la scocca, ci sarebbe il processore Qualcomm Snapdragon 855, probabilmente con modem Snapdragon X50 e dunque supporto alla connettività 5G, mentre il sistema operativo sarà certamente Android Pie sotto interfaccia utente ColorOS 6.

Probabilmente, a bordo ci saranno le due nuove tecnologie presentate da OPPO ovvero il sistema di zoom ibrido lossless 10X e l’innovativo lettore d’impronte digitali posizionato al di sotto del display ed in grado di sbloccare il device riconoscendo il dito poggiato su quasi qualsiasi punto dello schermo.

Quanto al comparto fotografico, l’azienda potrebbe aver optato per un sensore ad apertura focale variabile, simile a quello presente sugli ultimi flagship Samsung. Inoltre, non dovrebbe mancare un sistema 3D di tipo TOF. Il resto delle specifiche, così come i dettagli estetici, sono ancora avvolti nel mistero, ma siamo sicuri che non manchi molto prima che inizino a trapelare.

Fonte: Gizmochina