I nuovi OnePlus 9 e 9 Pro sono stati lanciati ufficialmente ed arriveranno anche in Italia. Ecco tutti i dettagli sulle specifiche, l’uscita e la disponibilità in Italia degli smartphone.

OnePlus 9, la serie: specifiche e dettagli

Due smartphone 5G, due top di gamma belli e potenti. Eccoli in dettaglio.

OnePlus 9 Pro

La recensione completa di OnePlus 9 Pro puoi trovarla a questo indirizzo.

Uno smartphone il cui design “burdenless” risulta elegante, ma allo stesso tempo pratico e maneggevole. Infatti, nonostante sembri elegante e delicato, in realtà è studiato per essere ergonomico al massimo. Potrai tenerlo in mano per lunghi periodi, senza patire fastidio. Non solo: presente anche la certificazione IP68. Nemmeno i colori sono lasciati al caso. Il dispositivo sarà disponibile nelle versioni Morning Mist, Pine Green e Stellar Black.

Sul frontale del device, il suo Fluid Display 2.0 risulta uno dei suoi punti di forza. Si tratta di un pannello OLED (LTPO) da 6,7″ con risoluzione QHD+, una luminosità di picco di 1300 nits, refresh rate dinamico fino a 120Hz, supporto all’HDR10+, al MEMC e con una profondità di colore nativa a 10 bit.

Sotto la scocca, il potente processore Qualcomm Snapdragon 888 con supporto al 5G grazie alla presenza del modem X60 con architettura a 5 nanometri. A coadiuvare le performance, una RAM LPDDR5 e storage interno UFS 3.1. L’autonomia energetica è garantita da una batteria da 4500 mAh con supporto alla ricarica rapida Warp Charge 65T da 65W. Non manca, la ricarica rapida senza fili da 50W.

Il sistema operativo al lancio è Android 11, sotto interfaccia utente OxygenOS 11. A bordo anche la “Turbo Boost 3.0” per gestire in modo più efficace la memoria RAM al fine di offrire prestazioni sempre fluide e soddisfacenti. Naturalmente, non mancano modalità apposite dedicate agli amanti del gaming da smartphone, che lavorano in concerto con il “OnePlus Cool Play“, il nuovo sistema di raffreddamento a cinque strati.

Il comparto fotografico di OnePlus 9 Pro è eccezionale perché realizzato in collaborazione con Hasselblad. Per la prima volta su smartphone arriva la “Color Calibration with Hasselblad“.

Il sensore principale è da 48MP (Sony IMX789) con doppia stabilizzazione ottica. Il sensore grandangolare è invece da 50MP (Sony IMX766). Grazie al sistema di lenti Freeform, le immagini con grandangolo hanno una distorsione ai bordi ridotta all’1%.  Il sensore ultragrandangolare è inoltre in grado di offrire macro di qualità (vicinanza di massimo 4 cm dal soggetto).

Il sensore per lo zoom ottico (3,3X) è da 8MP e garantisce ingrandimenti digitali fino a 30X. Infine, c’è un sensore monocromatico che lavora in concerto con la camera principale per offrire scatti di qualità ancora superiore ed effetti creativi. I video possono essere girati fino a una risoluzione massima di 4K a 120fps.

Per gli amanti della fotografia più esperti, c’è la Hasseblad Pro Mode:

La nuova Hasselblad Pro Mode offre un colore incredibilmente accurato e naturale fornendo una solida base per il post-editing. È stata sviluppata con una nuova interfaccia utente basata sul software di elaborazione delle immagini di Hasselblad per mettere a disposizione anche agli utenti più esperti, un look and feel che solo Hasselblad può dare. Consente anche un controllo senza precedenti per i fotografi esperti, con la possibilità di regolare ISO, messa a fuoco, tempo di esposizione, bilanciamento del bianco e altro ancora. Gli utenti possono anche scattare in formato RAW a 12 bit e catturare il colore per ben 64 volte rispetto al RAW a 10 bit tradizionalmente trovato in altri smartphone.

OnePlus 9

Assolutamente potente e degno di nota è anche OnePlus 9. Dotato di un design elegante e curato, il vetro curvo sul display lo rende maneggevole, ma allo stesso tempo incredibilmente maneggevole. Anche in questo caso, si potrà comprare in diverse varianti di colori ovvero Winter Mist, Artic Sky e Astral Black.

Il device è dotato di pannello Fluid Display. Uno schermo AMOLED da 6,55″ con refresh rate da 120Hz, supporto all’HDR10+ e una luminosità di picco di 1100 nits.

Sotto la scocca, anche su OnePlus 9 c’è lo Snapdragon 888 con supporto alla connettività 5G. Il sistema operativo al lancio sarà Android 11, sotto interfaccia utente OxygenOS 11, esattamente come per l’edizione Pro non mancherà anche il nuovo Turbo Boost 3.0 e la modalità Pro Gaming.

L’autonomia energetica è garantita da una batteria d 4500 mAh con supporto alla ricarica rapida da 65W (sistema Warp Charge 65T) e ricarica senza fili veloce da 15W.

Sotto il punto di vista della fotocamera, OnePlus 9 gode dello stesso sistema di calibrazione del colore dell’edizione Pro, realizzato in collaborazione con Hasselblad. La camera principale è un sensore Sony IMX689 da 48MP con doppia stabilizzazione ottica nativa. Il sensore grandangolare è lo stesso Sony IMX766 da 50MP di OP9 Pro con il sistema di lenti Freeform per ridurre al minimo la distorsione sui bordi. Infine, non manca il sensore monocromatico.

OnePlus 9, la serie: prezzo e disponibilità in Italia

I nuovi smartphone saranno disponibili da subito in preordine in Italia. Di seguito, i prezzi ufficiali e i tagli di memoria:

  • OnePlus 9: 8/128GB a 719€, 12/256GB a 819€;
  • OnePlus 9 Pro: 8/128GB a 919€, 12/256GB a 999€.

L’edizione Pro è disponibile in preordine da oggi (a partire dalle 16.30) su Amazon e OnePlus.com. Le vendite partiranno dal 31 marzo attraverso gli stessi canali.

OnePlus 9 si può preordinare da oggi, attraverso OnePlus.com e Amazon, ma sarà disponibile all’acquisto dal 26 aprile.