Come promesso, dopo il programma chiuso di beta test annunciato a fine marzo, OnePlus ha rilasciato la beta pubblica di OxygenOS basata su Android 9 Pie per OnePlus 3 e 3T.

Dettagli aggiornamento

I possessori dei top di gamma di OnePlus presentati nel 2016 saranno felici di sapere che la società cinese ha lavorato allo sviluppo e l’ottimizzazione di una ROM basata sull’ultima versione dell’OS di Android – 9 Pie – che possa essere installata sulle ex ammiraglie.

Si tratta della terza versione principale di Android per gli smartphone OnePlus serie 3, anche se appartiene alla Community Beta, diversa dalle Open Beta standard per procedura d’installazione.

Il changelog delle modifiche completo dell’azienda cinese include diverse funzionalità, alcune molto interessanti. Le elenchiamo qui di seguito:

  • Sistema aggiornato ad Android 9 Pie
  • Nuova interfaccia utente per Android Pie
  • Aggiornata la patch di sicurezza Android a 2019.4
  • Modalità Non disturbare
  • Nuova modalità “Non disturbare” con impostazioni regolabili
  • Nuova modalità di gioco 3.0
  • Aggiunta modalità di notifica del testo
  • Aggiunta notifica per chiamate di terze parti
  • Integrazione con Google Duo
  • Modalità Google Lens integrata

I telefoni Android (eccetto i Google Pixel) ottengono raramente più di 2 aggiornamenti principali del sistema operativo e, nel caso di OnePlus 3/3T, questo sarà il terzo: si tratta dunque di una circostanza eccezionale.
L’update porta anche le ultime patch di sicurezza di aprile 2019 ma, dato che non fa parte del solito programma beta di OnePlus, potrebbero esserci problemi di stabilità da gestire.

Per avere Android 9 sul tuo OnePlus 3 o su OnePlus 3T, è necessario installare manualmente la build Beta della community: vi consigliamo di seguire questo LINK sul forum ufficiale.

Vale la pena ricordare che la CPU del OnelPlus 3 è uno Snapdragon 820 quad a 64 bit da 2.2 GHz e GPU Adreno 530, il tutto supportato da 6 GB di RAM e 64 GB di memoria d’archiviazione. Il più evoluto OnePlus 3T, invece, è guidato dallo Snapdragon 821 quad con supporto ai 64 bit che lavora alla frequenza di 2.35 GHz. Come il 3, questo dispositivo ha un processore grafico Adreno 530, 6 GB di RAM e 64 GB di memoria non espandibile.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: OnePlus