O

ltre 11 mila persone hanno chiesto l’iscrizione al registro delle opposizioni, che permette agli utenti di evitare di esser chiamati per promozioni pubblicitarie telefoniche. Il registro, gestito dalla Fondazione Ugo Bordoni, è in piena funzione da poche ore. Fino a questo momento, si legge in una nota del presidente della fondazione Enrico Manca, le richieste di iscrizione degli abbonati il cui numero figura negli elenchi telefonici pubblici sono già 11.137.