Con lo slogan ‘un collegamento
lento può costarti caro’, approderà questa domenica il nuovo spot di
Infostrada relativo all’offerta Libero ADSL, che sarà trasmesso da tutte le
reti RAI e Mediaset e vedrà Fiorello ancora una volta protagonista.

Libero ADSL è l’offerta ADSL pensata
per gli utenti che abbiano l’esigenza di essere sempre connessi ad Internet
ad una velocità elevata, dalle cinque alle dieci volte superiore a quella
delle tradizionali connessioni dial-up. Libero ADSL offre inoltre la possibilità
di avere la propria linea telefonica sempre libera per chiamare con Pronto 1055,
una casella e-mail da 30 Mb ed illimitato spazio Web su Digiland, la comunità
virtuale del portale Italia OnLine. I prezzi per l’offerta ADSL di Infostrada
partono da 75.000 lire al mese, IVA inclusa.

Nei due differenti soggetti dello
spot della campagna pubblicitaria Fiorello, da tempo testimonial di Infostrada,
si ritrova catapultato in situazioni difficili, che avrebbe evitato se solo
il suo collegamento ad Internet fosse stato più veloce. Nel primo soggetto un
maestro sta insegnando il giapponese via Internet ma, a causa del collegamento
troppo lento, immagini e suoni risultano ridicoli e a scatti. Davanti al monitor
Fiorello ripete gli strani versi del maestro credendoli giusti. Ma è solo quando
si ritrova a corteggiare una bella ragazza orientale sciorinando il suo ridicolo
giapponese e questa, credendo di essere presa in giro, gli molla un sonoro ceffone,
che Fiorello si rende conto di aver capito male le lezioni. La soluzione a questo
inconveniente arriva nella seconda parte dello spot, quando si apre una schermata
di Internet con Libero ADSL, dove si vede il maestro giapponese che si muove
e parla fluidamente.

Situazione paradossale anche per
il secondo soggetto, che si apre sulla schermata di un monitor in cui un notiziario
Internet sta caricando la notizia: ‘Oggi tempo splendido. Nessuno sulle spiagge…’.
Fiorello, senza attendere che la notizia appaia del tutto, si tuffa in mare
ma, nel frattempo, la notizia completa compare sullo schermo e si scopre che,
alla frase ‘Nessuno sulle spiaggÈ segue: ‘Causa mare infestato dagli squali’.
Ed ecco che Fiorello si trova inaspettatamente alle prese con un’orda di squali
che lo insegue. Anche in questo caso, il collegamento a Libero ADSL avrebbe
permesso di caricare in tempo reale le pagine del quotidiano e quindi evitare
allo sventurato protagonista della vicenda di mettersi nei guai.