Ufficiale: Microsoft ha appena confermato che non sta sviluppando alcun nuovo visore VR per Xbox Series S / X. Le console di “vecchia” generazione del colosso di Redmond non hanno mai avuto un headset VR a differenza della PlayStation 4 che godeva del supporto al PS VR. Questo funziona anche con la next-gen di casa Sony, tra l’altro.

Microsoft: nessun visore VR per Xbox all’orizzonte

I proprietari di hardware Xbox invece, aspettavano da tempo l’arrivo di un gadget simile. Sembra che anche stavolta, non vedranno nessun nuovo headset VR. Ma quale può essere il motivo di tale disinteresse da parte di Microsoft nel settore?

In precedenza, IGN Italia aveva riferito che, durante il test delle cuffie wireless Xbox, avevano ricevuto un messaggio sulla loro console Xbox Series X che faceva pensare all’arrivo di un visore VR. Il post aveva portato a diverse speculazioni sul fatto che la console potesse supportare un simile apparecchi e tutto faceva pensare che il colosso di Redmond stesse sviluppando segretamente un simile gadget. Purtroppo non è così, ergo calmate i bollori.

La copia in questo messaggio di errore è imprecisa a causa di un bug di localizzazione“- Microsoft

Un portavoce di Microsoft ha rivelato a IGN che si tratta di un messaggio di errore impreciso e che “la realtà virtuale per console non è al centro dell’attenzione per noi in questo momento“.

Per quanto possa essere triste la notizia per i possessori di Xbox che sperano in un dispositivo VR per le loro nuove console, sembra che la posizione dell’azienda sulla realtà virtuale per console sia rimasta invariata. Già nel 2019, Phil Spencer aveva rivelato che il mondo VR/AR non faceva parte dei piani per la next-gen perché “nessuno la chiede“. Effettivamente, per quanto possa essere divertente, sembra che la domanda non sia così eccessiva.

Non escludiamo del tutto la possibilità che Microsoft realizzi un sistema headset VR per le nuove console Xbox poiché ad oggi questi hardware hanno meno di un anno di vita e hanno almeno 5 anni davanti a loro prima dell’arrivo di un successore, quindi tutto può succedere.

Fonte:IGN