La strategia messa in campo da HMD Global per quanto riguarda gli aggiornamenti post-lancio dei dispositivi punta a un rilascio il più possibile celere di update confezionati in modo tale da offrire agli utenti le versioni più recenti del sistema operativo e le patch di sicurezza. Una linea di condotta che si conferma con la roadmap ufficializzata oggi, relativa all’arrivo di Android 9 Pie sugli smartphone a marchio Nokia che già si trovano in commercio.

Android 9 Pie sui Nokia, la roadmap

Come riassunto nell’immagine allegata di seguito, nei mesi scorsi ha preso il via la distribuzione degli aggiornamenti all’ultima edizione di Android per i modelli Nokia 7 Plus (28 settembre), Nokia 6.1 (30 ottobre), Nokia 6.1 Plus (31 ottobre), Nokia 5.1 Plus (27 dicembre) e Nokia 7.1 (27 dicembre). Più recente e ancora in corso nel momento in cui viene pubblicato questo articolo è invece il rollout dei pacchetti destinati ai possessori di Nokia 8 Sirocco (9 gennaio) e Nokia 8 (18 gennaio). Gli utenti stanno dunque ricevendo in questi giorni la notifica della disponibilità sui propri display.

HMD Global: la roadmap per il rilascio di Android 9 Pie sugli smartphone Nokia

Dando poi un’occhiata agli smartphone che riceveranno Android 9 Pie da qui in avanti, i primi saranno Nokia 5 e Nokia 3.1 Plus, entrambi interessati dal rollout prima che si concluda il mese in corso. Toccherà successivamente ai modelli Nokia 6, Nokia 5.1, Nokia 3.1 e Nokia 2.1, tutti aggiornati entro il Q1 2019, dunque prima del 31 marzo. L’attesa si protrarrà invece fino al Q2 2019 (quindi entro il 30 giugno) per quanto riguarda Nokia 3 e Nokia 1.

HMD Global conferma dunque il proprio impegno relativo alla distribuzione degli update nel minor tempo possibile e la volontà di rispettare l’impegno assunto con l’adesione al programma Android One, offrendo all’utente finale un’esperienza di tipo stock priva di personalizzazioni ed elementi extra (sempre più diffusa e apprezzata) che consente di ridurre in modo significativo l’attesa per il rilascio delle nuove versioni, almeno rispetto a quanto avviene con gran parte della concorrenza.