Nokia e Sony Ericsson hanno annunciato che metteranno a disposizione degli sviluppatori che stanno attualmente lavorando su ambienti Symbian, sia con la piattaforma UIQ che con la Serie 60, una serie di applicazioni di sviluppo congiunte, per fare in modo che risulti più semplice realizzare software e programmi che possano funzionare con pochi cambiamenti su ambo le soluzioni. In questo modo i programmatori utilizzeranno dei tool di sviluppo comuni per i due sistemi, con notevoli vantaggi dal punto di vista economico e di tempo. Anche gli utenti finali saranno avvantaggiati dal poter utilizzare un più ampio numero di applicazioni sui propri smart phone. I processi di verifica dei software per terminali con UIQ e la Serie 60 diverranno molto più snelli e facili da attuare.

‘Con smart phone dotati di Symbian OS in vendita in tutto il mondo, tutti gli sviluppatori si stanno rendendo conto della predominanza di questo sistema operativo e delle opportunità che si possono cogliere nello sviluppare applicazioni per Symbian OS -ha affermato David Levin, CEO di Symbian – Questa collaborazione tra Nokia e Sony Ericsson farà aumentare lo sviluppo e la disponibilità di applicazioni innovative per tutti i cellulari Symbian’. Attualmente Nokia utilizza la sua Serie 60 nel 7650 e nel 3650, mentre Sony Ericsson utilizza UIQ nel P800, ma a breve altre case lanceranno smart phone dotati di queste piattaforme.