Nonostante le previsioni, sembra che Samsung non abbia intenzione di commercializzare una variante con schermo curvo del Galaxy Note 5. I ben informati hanno riferito alla stampa cinese che l’azienda sudcoreana intende infatti proporre agli utenti un solo modello del prossimo phablet e lasciare la variante Edge alla storia. Il motivo di questa decisione non è chiaro, ma potrebbe darsi che il presunto Galaxy S6 Edge Plus, una versione con schermo da 5,7 pollici, possa essere il responsabile.

Samsung Galaxy Note Edge
Samsung Galaxy Note Edge

Quest’ultimo dispositivo potrebbe essere infatti immesso sul mercato entro settembre, una finestra temporale molto vicina a quella del Galaxy Note 5 che, se Samsung rispetterà la tradizione, verrà probabilmente annunciato a un evento indipendente alla vigilia dell’IFA 2015, che si terrà a Berlino proprio a inizio settembre.

Galaxy Note 5, secondo fonti non ufficiali, integrerà un pannello da 5,9 pollici a risoluzione Quad-HD (2560×1440), processore Exynos 7422 octa-core, batteria da 4.100 mAh, Android 5.1.1, compatibilità 4G LTE e sarà spesso 7,9 mm. Inoltre, supporterà la classica S-Pen, immancabile compagno della linea di phablet di Samsung.

Samsung Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge
Samsung Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge

Non che l’assenza del Galaxy Note Edge 2 si sentirà. La prima generazione è stata un prototipo, che ha permesso all’azienda di saggiare la reazione dei consumatori e finalizzare la tecnologia integrata poi diversamente in Galaxy S6 Edge. Mentre Galaxy Note Edge ha adottato un pannello curvo solamente su un lato, da utilizzare per le notifiche, ad esempio, Galaxy S6 Edge ha sfruttato un display curvato su entrambi i lati, ma principalmente come scelta di design.