Il Consiglio di amministrazione di Telecom Italia
ha approvato ieri un programma per la riorganizzazione delle iniziative del
gruppo nel campo del venture capitali, dell’incubazione, della ricerca e sviluppo
e ha annunciato la nascita di Telecom Italia Lab, nuova società che vedrà
in Andrea Granelli il proprio amministratore delegato.

Scopo principale di Telecom Italia Lab sarà
lo sviluppo dell’innovazione che avverrà con la trasformazione del Cselt,
il centro di ricerca del gruppo Telecom che impiega circa 1.000 ricercatori
e dispone di 13.000 mq di laboratori specializzati, in un centro di profitto
leader nel settore dell’innovazione tecnologica.

Le attività della nuova società si
concentreranno sulla ricerca e sui servizi professionali attraverso il Cselt
e le altre strutture di innovazione e ricerca come il Future Centre di San Salvador
(Venezia), il Consumer Lab di Roma e l’Osservatorio sulle Tecnologie di San
Francisco (Usa), sul venture capital, con investimenti in start up tecnologici
ad alto potenziale di redditività e infine sui progetti istituzionali
e sull’e-learning, attività ritenute strategiche, che comprendono l’Interaction
Design Institute di Ivrea e altri centri di innovazione sul territorio di prossima
costituzione.