Le novità più importanti portate da Lenovo al MWC purtroppo non arriveranno in Italia: l’azienda cinese continua nel suo personale approccio alla divisione dei mercati in funzione della saturazione degli stessi, e dunque preferisce adottare il suo nuovo marchio Motorola in Europa e Nordamerica dove è presente una clientela più matura (in senso commerciale), mantenendo gli smartphone Lenovo confinati alla madrepatria e ad altre aree per esempio dell'Asia.

Motorola Moto E

Il nuovo Moto E, versione 2015, non cambia molto rispetto alla versione originale del 2014 ed è l'unico degli annunci che ha fatto Lenovo a Barcelona che vedremo in Italia. Monta uno Snapdragon 410 e 1GB di RAM: abbastanza per destreggiarsi in tutte le situazioni, anche grazie allo schermo da 4,5 pollici qHD (960×540). Il punto forte dell'offerta resta il prezzo: su strada si può trovare attorno ai 149 euro, ed è un prezzo interessante riferito alla fascia entry-level a cui appartiene se si considera quali sono le sue caratteristiche hardware.

Lenovo Vibe Shot

Tra i più begli apparecchi in fiera, purtroppo il Vibe Shot non arriverà in Italia: è uno smartphone che offre spiccate doti fotografiche, l'impressione provandolo per qualche minuto al MWC è che sia davvero molto ben equipaggiato in tal senso. Lo schermo FullHD, il processore Snapdragon 615 di Qualcomm, 3GB di RAM farebbero la felicità di molti: peccato che non ci sono speranze per ora di vedere la sua fotocamera stabilizzata (OIS) da 16 megapixel con triplo flash LED anche nel Vecchio Continente.

Lenovo Vibe X2 Pro

Costruttivamente il Vibe X2 Pro è all'altezza di molti prodotti blasonati di marchi altrettanto famosi. Molto gradevole l'accoppiata tra i metalli di vari colori che formano la scocca, ben rifinita e solida. Anche sul piano hardware non c'è molto da migliorare, con un prodotto che è molto fluido grazie a una buona ottimizzazione di Android 4.4.4 e Vibe UI su questo apparecchio. L'impressione è che di Lenovo così se ne venderebbero tanti in Europa: per ora l'azienda cinese, però, non intende tornare sui suoi passi.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum