Al Mobile World Congress di Barcellona quest’anno Alcatel Onetouch (brand della cinese TCL) ha deciso di presentare due nuovi apparecchi della famiglia OneTouch. Li ha chiamati entrambi Idol 3. Si tratta di due smartphone Android che – anche se non nell’aspetto – almeno nelle dimensioni mimano un po' le caratteristiche di iPhone 6, montando display da 5,5 pollici e 4,7 pollici.

Alcatel OneTouch Idol 3
Alcatel OneTouch Idol 3

Ma la caratteristica che distingue questi device da tutti gli altri ideati fino ad oggi è che possono essere impugnati anche sottosopra. Non c'è da stupirsi: è la prima volta che viene presentata una cosa del genere e, chissà, magari a breve sarà introdotta anche da qualche altro produttore. In pratica l’Idol 3 può funzionare anche se l’utente ha sollevato con la parte inferiore rivolta verso il basso: grazie all'accelerometro integrato il device è in grado di capire in piena autonomia qual è in quel momento la parte superiore e quale quella inferiore e quindi agisce di conseguenza, ribaltando istantaneamente la schermata (se necessario) e permettendo all'utente di effettuare la chiamata, o eseguire una delle altre funzioni, senza alcun problema.

Alcatel OneTouch Idol 3
Alcatel OneTouch Idol 3

C'è da dire che, sebbene i due nuovi smartphone (entrambi equipaggiati con Android in versione Lollipop) non brillino per caratteristiche tecniche ossia non sono due smartphone di fascia alta, tuttavia non sfigurano nel panorama internazionale di dispositivi di fascia media.
Il più grande dei due – quello con schermo da 5,5 pollici a risoluzione Full HD (1920×1080) – è animato da un processore Qualcomm Snapdragon 615, ossia un SoC octa-core con architettura a 64bit, a cui sono stati associati 2GB di RAM e una memoria storage da 16GB o 32GB. Non male nemmeno il comparto fotografico: le due fotocamere presenti sul dispositivo sono da 13 e 8 megapixel, rispettivamente per la parte posteriore e per quella frontale.

Alcatel OneTouch Idol 3
Alcatel OneTouch Idol 3

Completano la dotazione due altoparlanti situati sul davanti e una batteria da quasi 2.910mAh che dovrebbe garantire un’autonomia di 13 ore di conversazione. Notevole anche lo spessore entro cui il produttore è riuscito a far entrare il tutto: soli 7,7 millimetri.

Il più piccolo dei due Idol 3 ha uno schermo da soli 4,7 pollici (con risoluzione 1280×720) e un processore meno potente: lo Snapdragon 410 (quadri-core con clock a 1,2GHz). Per questo modello Alcatel ha preferito optare per una batteria da soli 2000mAh e per una fotocamera frontale con sensore ridotto a 5 megapixel.

Il vero punto forte dei due di vice è certamente il prezzo. Il OneTouch Idol 3 più grande sarà venduto da subito (entro marzo) al costo di 250 Euro, mentre l'altro avrà un prezzo di listino di appena 200 euro.