Motorola ha programmato l’evento di lancio del suo prossimo smartphone pieghevole per il 9 settembre. Sebbene la società non abbia rivelato nulla sul nuovo dispositivo, il teaser recita che “ci si sta preparando a ribaltare nuovamente l’esperienza di utilizzo di uno smartphone”. Nel frattempo, i render della stampa e le specifiche chiave del prossimo Motorola Razr 5G sono trapelati online, grazie al leakser Ishan Agarwal.

Motorola Razr 5G migliorerà sotto tanti punti di vista

Oltre al design migliorato, il nuovo Razr 5G disporrà di un hardware aggiornato praticamente in ogni reparto. Ancora più importante, il nuovo telefono pieghevole di Motorola utilizzerà la piattaforma mobile di Qualcomm attraverso lo Snapdragon 765G 5G. Insieme al modem Snapdragon X52 5G, il SoC dovrebbe essere fornito anche con la CPU Kryo 475 e la GPU Adreno 620.

Motorola Razr 5G

La batteria dovrebbe poi passare da 2.510 mAh a 2.800 mAh e stando sempre alle indiscrezioni, l’azienda potrebbe optare sugli stessi display visti sulla serie precedente. Il display principale da 6,2 pollici del modello attuale è dotato di un pannello OLED CinemaVision con proporzioni 21: 9 pieghevole e salvo sorprese, lo ritroveremo anche sul nuovo device. Il Motorola Razr 5G potrebbe fare un netto passo in avanti anche per quanto riguarda la fotocamera, sostituendo il sensore da 16 MP posto sul retro con un sensore da 48 MP. Per i selfie, dovremmo invece trovare un sensore da 20 MP invece di un semplice sensore da 5 MP.

Rispetto al Motorola Razr del 2019, la prossima variante 5G dovrebbe essere leggermente più lunga e più spessa mentre il peso dovrebbe essere più contenuto, con circa 15 grammi in meno. Non è presente poi uno scanner per le impronte digitali, neanche lateralmente. Inoltre, i bordi e gli angoli sembrerebbero riprendere alcune forme ancora più tondeggianti rispetto al suo predecessore.

Motorola Razr 5G

Se i pulsanti per la regolazione del volume sembrerebbero essere destinati a restare sul bordo destro, il pulsante di accensione sarebbe invece stato spostato sul bordo sinistro. Lato software dovremmo assistere all’integrazione di Android 10 al lancio, con la società che potrebbe annunciare nuove funzionalità relative visualizzazione rapida. Lo storico brand della telefonia avrebbe inizialmente previsto di rilasciare lo smartphone nel corso del mese di aprile salvo poi rivedere le sue strategie, con il lancio spostato appunto al prossimo 9 settembre, giorno in cui scopriremo tutti i dettagli completi, inclusi i prezzi e la disponibilità del nuovo pieghevole Motorola.

Fonte:ANDROIDHEADLINES.COM