Il nuovo Motorola Moto G9 Plus potrebbe essere lanciato sul mercato non appena sarà analizzato dall’ente per la certificazione FCC. L’iterazione 2020 del device è appena stata avvistata in Sud America e, a breve, potrebbe godere di tutte le approvazioni da parte dei portali mondiali.

Moto G: storia di un successo

Per chi non lo sapesse (chi?), la serie Moto G è una delle più vendute di sempre per la casa alata. Pensiamo allo storico “Moto G” di prima generazione lanciato nel 2013, capace di divenire un fenomeno di massa a livello sociale, con ondate di utenti fan-boy che urlavano a suon di CAPS LOCK il nome del device all’interno dei forum di tecnologia.

Fattore di successo unico ed incredibile è da sempre l’ottimo rapporto qualità-prezzo che ha sempre contraddistinto i device appartenenti alla serie; nel corso degli anni però, l’interesse nei confronti di tali prodotti è via via scemato, anche perché l’azienda stessa ha iniziato a saturare il mercato con tredici milioni di varianti tutte simili fra loro, portando nella mente del pubblico tanta confusione.

Un altro fattore che ha contribuito a far passare in sordina le varie generazioni di Moto G è stato rappresentato dall’invasione dei nuovi (ottimi) device di fascia medio-bassa portati sul mercato global da brand come Huawei, Honor, Xiaomi, Redmi, OPPO, Realme.

Motorola Moto G9 Plus: cosa sappiamo?

Soltanto nell’ultimo anno, con il Moto G8, Motorola ha iniziato a recuperare il terreno perduto e adesso sembra che tutto sia pronto per l’edizione 2020. Il dispositivo presenterà una configurazione 4+128 GB e probabilmente ce ne saranno altre. Secondo un leak trapelato da un rivenditore in rete, tale modello costerebbe circa 227,15 €. Dal portale TÜV Rheinland invece, conosciamo la capacità della batteria (4700 mAh); il telefono supporterà la fast charge da 30 W.

Dall’elenco FCC invece, sappiamo che vedremo lo smartphone (avente numero di modello XT2087-1) in varie declinazioni a seconda dei mercati di riferimento.

Fonte:FCCID