Rapporti recenti hanno rivelato che Motorola sta lavorando ad un nuovo smartphone di fascia mediobassa chiamato Moto G20. Le specifiche e i rendering del telefono sono già apparsi in diverse indiscrezioni nelle scorse settimane. Sembra che la data di lancio del device sia anche vicina, poiché questo ha ricevuto la certificazione dall’autorità della National Broadcasting and Telecommunications Commission (NBTC).

Motorola Moto G20: cosa sappiamo finora?

L’elenco rivela che il numero di modello XT2128-2 appartiene allo telefono Moto G20. Il portale conferma solo che si tratta di un dispositivo LTE. I rapporti hanno rivelato che il terminale potrebbe essere alimentato dal chipset Unisoc T700 e da banchi RAM 4 GB. Il dispositivo verrà caricato con il sistema operativo Android 11.

Il Moto G20 potrebbe essere altresì dotato di una batteria da 5.000 mAh che supporta la ricarica da 10 W. L’edizione di archiviazione da 4 GB di RAM + 128 GB del telefono potrebbe avere un prezzo di 148,07 €.

Il rendering trapelato del Moto G20 ha rivelato che ha uno schermo con notch a goccia. Il pannello posteriore presenta un modulo fotografico di forma rettangolare che sembra ospitare un sistema a quattro lenti coadiuvate da un flash LED. Non è chiaro se il logo Moto Batwing disponibile sul retro del dispositivo sia integrato con uno scanner di impronte digitali.

Il Moto G60 è l’altro device che sarà rilasciato a breve dalla compagnia americana di proprietà di Lenovo. Un recente rapporto ha affermato che il telefono arriverà in India e Brasile con il moniker Moto G40 Fusion. L’edizione europea del suddetto dispositivo avrà una fotocamera principale da 108 megapixel e una selfiecam da 32 megapixel. I modelli destinati al mercato indiano e brasiliano invece, disporranno di un’ottica frontale da 16 megapixel.

Lo smartphone dovrebbe avere altre specifiche a bordo come il display FHD + da 6,78 pollici, fino a 6 GB di RAM, fino a 128 GB di memoria UFS 2.1 integrata, una batteria da 6.000 mAh e Snapdragon 732G. Attendiamo un comunicato da parte di Motorola.

Fonte:Gizmochina