Il Mobile World Congress è la fiera più grande al mondo dedicata al settore smartphone e telefonia, per quest'anno l'evento è stato posticipato e si terrà dal 28 giugno al 1 luglio, invece che a febbraio. Fin dall'annuncio di GSMA – società organizzatrice dell'evento – diversi produttori hanno comunicato la decisione di non prendere parte all'evento, l'ultimo grosso espositore a rinunciare è Samsung, colonna portante della nota fiera catalana.

Qualche mese fa sono arrivati i primi forfait, da parte di Sony, Ericsson e Nokia, successivamente anche Google ha comunicato la sua assenza dal Mobile World Congress 2021. Nelle scorse ore è stata Samsung ad esporsi, dichiarando di non partecipare alla fiera se non virtualmente. Infatti il MWC 2021 è organizzato per la prima volta in maniera ibrida, molti eventi e presentazioni si terranno online, ma resta la possibilità di presenziare fisicamente presso la Fira de Barcelona, località che da moltissimi anni ospita decine di migliaia di persone tra espositori e giornalisti provenienti da tutto il mondo.

mobile world congress 2021

Sebbene GSMA abbia assicurato di voler garantire la massima sicurezza ai partecipanti, Samsung ha scelto di iscriversi alla lista degli assenti, comunicando quanto segue:

“La salute dei nostri dipendenti, partner e clienti è la nostra priorità numero uno, per quest'anno scegliamo di non essere presenti al MWC 2021. Non vediamo l'ora di partecipare in maniera virtuale e di lavorare ancora con GSMA e con i partner per proporre nuove esperienze nel settore mobile”

Ricordiamo che lo scorso anno il Mobile World Congress è stato condizionato dall'arrivo della pandemia, quest'anno l'organizzazione ha scelto di posticipare l'evento per organizzare nel migliore dei modi la fiera e garantire la massima sicurezza a chi vi parteciperà fisicamente. Ad oggi sono 5 i grossi espositori che hanno scelto di non partire per Barcellona a fine giugno, attendiamo conferme da parte degli altri produttori per conoscere le sorti della fiera catalana.

Fonte:CNET