Secondo quanto riferito, il processore Snapdragon 780G è stato realizzato utilizzando la tecnologia a 5 nanometri di Samsung. Gli ultimi chipset per smartphone di Qualcomm, tra cui il processore di punta Snapdragon 888 e il modem Snapdragon X65 5G, sono realizzati utilizzando il processo di fabbricazione dell’OEM sudcoreano.

Snapdragon 780: la nuova CPU per la fascia media

Qualcomm lancerà a brevissimo il suo nuovo processo di fascia media premium che sarà realizzato utilizzando la tecnologia di processo 5nm di Samsung. Secondo il comunicato stampa dell’azienda (che è stato spoilerato e ritirato immediatamente dopo), lo Snapdragon 780G sarà la nuova CPU di fascia media.

È stato riferito che Samsung Foundry sta fabbricando il chipset utilizzando la sua tecnologia EUV a 5 nm. Il nuovo chipset presenta due grandi core CPU (basati su Cortex-A78) con clock a 2,4 GHz e sei core CPU ad alta efficienza (basati su Cortex-A55) con clock a 1,8 GHz. Utilizza la GPU Adreno 642 per la riproduzione dei titoli in HDR a 10 bit, ha la capacità di gestire display ad alta frequenza di aggiornamento e driver grafici aggiornabili.

Il nuovo chipset Snapdragon è inoltre dotato di un modem Snapdragon X53 integrato in grado di connettersi a reti 5G sub-6GHz (fino a 3,3 Gbps). Dispone inoltre di connettività wireless Wi-Fi 6E e Bluetooth 5.2. Il chipset utilizza anche l’ISP Spectra 570 per elaborare simultaneamente i feed da tre telecamere e registrare video 4K HDR10 +. Il suo sottoprocessore Hexagon 770 offre fino a 12 TOPS di prestazioni AI.

Il processore Snapdragon 780G dovrebbe debuttare all’interno dello smartphone Mi 11 Lite 5G di Xiaomi. Altri smartphone con il suddetto SoC dovrebbero arrivare nel secondo trimestre del 2021. Samsung, che produce anche anche lo Snapdragon 750G, ha accumulato contratti di chip da molti marchi, tra cui Huawei, IBM, Nvidia e Qualcomm. L’azienda prevede di investire miliardi di dollari per diventare la più grande realtà di semiconduttori del mondo entro il 2030.

Fonte:SamMobile