LG Q60, LG K50 e LG K40: anche se non riuscirà a rubare completamente la scena alla gamma Galaxy S10 che verrà presentata tra poche ore a San Francisco e al Mi 9 di Xiaomi, LG ha deciso di presentare oggi la sua nuova linea di smartphone di fascia media.

LG Q60, LG K50 e LG K40

La rivelazione è stata fatta ufficialmente dall’azienda coreana che ha intelligentemente presentato i suoi nuovi dispositivi Q60, K50 e K40 prima del Mobile World Congress 2019 di Barcellona – in partenza il 25 febbraio – dove peraltro i telefoni verranno esposti. La scelta appare opportuna: il MWC sarà comunque vetrina per i nuovi device, ma al tempo stesso sarà lasciato spazio da protagonista al prossimo LG G8 ThinQ di prossima uscita.

I tre modelli hanno vari elementi in comune, capisaldi della nuova gamma 2019: sono dotati di display di grandi dimensioni ed elevata qualità, presentano un piccolo notch a goccia centrale ed hanno funzionalità alimentate dall’intelligenza artificiale. A giudicare dalle specifiche, i device potrebbero essere posizionati nella fascia superiore del livello medio: l’LG Q60, il K50 e il K40 sono dotati di potenti processori octa-core da 2 GHz.

Il trio dei nuovi smartphone LG di fascia media dovrebbero essere in grado di offrire un suono interessante grazie alla tecnologia DTS: X 3D Surround Sound che simula un sistema surround a 7.1 canali che dovrebbe, da cartellino, rendere più coinvolgente qualsiasi contenuto durante la riproduzione di giochi, lo streaming di film o l’ascolto di musica. Inoltre, LG afferma che ognuno di questi dispositivi dispone di un pulsante Google Assistant e AI CAM che renderebbero migliori le immagini scattate.

Le specifiche dei medio-gamma LG

LG Q60

Passando ai dettagli di ciascun dispositivo, notiamo che il Q60 è provvisto di un ampio display HD+ da 6,26 pollici con un rapporto di aspetto 19:9. La parte posteriore presenta una configurazione a 3 fotocamere (16 MP + 2 MP + 5 MP), mentre quella anteriore include una selfie-camera da 13 megapixel. Per quanto riguarda la memoria, l’LG Q60 è provvisto di 3 GB di RAM e 64 GB di spazio di archiviazione (fino a 2 TB).

Ad alimentare il Q60 – che dispone anche di un sensore di impronte digitali sul retro – una batteria da 3.500 mAh. Inoltre, l’LG Q60 è provvisto della certificazione MIL-STD 810, che lo rende resistente all’acqua e alla polvere, così come gli altri due telefoni rivelati oggi da LG.

LG K50

LG K50 offre sostanzialmente le medesime specifiche del Q60 ma, invece di una tripla fotocamera, il telefono è dotato di una configurazione a doppia fotocamera (13 MP + 2 MP), oltre ad avere 32 GB di archiviazione anziché 64 GB. Il resto delle specifiche risulta identico al Q60, tra cui l’ampio display da 6,26 pollici, la selfie-camera da 13 megapixel e la batteria da 3.500 mAh. Una versione per chi ha esigenze minori, insomma, ma senza tradire l’impianto della versione superiore.

LG K40

Ultimo, ma non meno importante, l’LG K40 è probabilmente il più economico dei tre, sebbene mantenga alcune delle specifiche dei più costosi: ad esempio, ha lo stesso processore octa-core da 2 GHz e un sensore di impronte digitali montato posteriormente. Tuttavia, vi sono solo 2 GB di RAM, 32 GB di memoria interna e una batteria con capacità limitata a 3.000 mAh. Inoltre, il K40 sfoggia un display HD+ da 5,7 pollici con un rapporto di aspetto 18:9.

Prezzi e disponibilità

L’annuncio di LG non ha rivelato informazioni relative a prezzi e disponibilità dei nuovi telefoni, elemento che sarà presumibilmente lasciato alla platea del MWC. Se dovessimo tentare di indovinare, azzarderemmo col dire che il più costoso dei tre, l’LG Q60 potrebbe costare intorno ai 350 euro, mentre il più economico, il K40 potrebbe essere disponibile sulla soglia dei 250 euro.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: Phonearena