LG InnoTek ha appena venduto i suoi brevetti LED statunitensi alla società cinese Suzhou Lekin. Nel 2020 LG InnoTek è ufficialmente uscito dal mercato dei LED. Tuttavia, l'azienda ha ancora notevoli risorse intellettuali nel suo enorme catalogo di brevetti LED e infrastrutture fisiche, che intende svendere al più presto. Secondo quanto riferito, la start-up cinese Suzhou Lekin Semiconductor, fondata nel marzo 2021, potrebbe essere l'acquirente perfetto dei brevetti LED di LG e sembra essere in piena fase di acquisizione sia negli Stati Uniti che altrove.

LG InnoTek (S)vende tutto

Secondo TheElec, il numero totale di brevetti acquisiti da Suzhou Lekin in relazione alla tecnologia LED si avvicina ai 10.000 e potrebbe indicare la direzione di sviluppo dell'azienda cinese. Secondo i documenti depositati dall'Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti (USPTO), fino a 1.968 brevetti relativi alla tecnologia LED sono stati trasferiti da LG InnoTek a Suzhou Lekin.

Lekin potrebbe commerciare sui brevetti acquisiti all'interno della Cina, ma anche in altri mercati. Ciò potrebbe produrre ritorni significativi sul loro investimento grazie ai patent relativi ai LED. Non di meno, la compagnia potrebbe anche implementare la tecnologia necessaria per dare vita ad alcuni di questi documenti creando prodotti capaci di utilizzare alcune di queste innovazioni.

LG InnoTek dovrebbe condividere alcuni dei dividendi derivanti dall'enorme vendita della sua proprietà intellettuale con i suoi dipendenti responsabili dei brevetti. Il regime dei brevetti è ben regolato in Corea del Sud e le aziende hanno l'obbligo di condividere parte dei guadagni derivanti dalla vendita dei brevetti con il personale responsabile di tali innovazioni.

Entrambe le società non hanno rilasciato dichiarazioni ufficiali in questo momento in merito all'accordo sul brevetto. Non sono inoltre disponibili i dettagli finanziari della vendita dei brevetti. Oltre ai patent, LG Innotek ha ancora stabilimenti di produzione di LED in Corea del Sud e Cina che, a quanto pare, intende vendere.

Fonte:The Elec