Non c’è niente di più soggettivo del gradimento estetico, ma siamo persuasi che i primi render di LG G8 ThinQ lasceranno perplessi anche voi. In un panorama di smartphone con display borderless, schermi forati e meccanismi di ogni genere per posizionare le camere frontali, proprio non ci aspetteremmo un flagship che – a tratti – ricorda LG G6 e fa bella mostra di un notch ingombrante.

LG G8: i primi render

Ci teniamo a sottilineare che si tratta solo di render, allo step di concept. Sono stati realizzati dal noto leaker OnLeaks, in collaborazione con 91Mobiles, sulla base di informazioni e congetture: non si tratta di immagini per la stampa o foto reali. Dunque, il design effettivo del top di gamma LE potrebbe non essere quello emerso.

Ad ogni modo, se al contrario LG G8 fosse realmente così, potrebbe nuovamente cadere nell’impopolarità come è stato per LG G7. Lo smartphone mostrato nelle immagini non è brutto, ma è fuori moda ormai: sembra parecchio spesso, non fa nulla per minimizzare lo spazio occupato dalla tacca e – come anticipato – ricorda vagamente la generazione di flagship del 2017.

Chiaramente, non è pieghevole e non ha un secondo schermo: ieri vi abbiamo raccontato della possibilità che al Mobile World Congress 2019 il gigante coreano presenti il suo primo smartphone foldable, ma non abbiamo mai pensato potesse trattarsi di LG G8. Al massimo, crediamo possano essere ufficializzati entrambi durante lo stesso evento.

I dettagli del concept sono stati raccolti all’interno di un video che – meglio delle immagini – vi aiuterà a farvi un’idea. Quanto alla scheda tecnica, non si conosce ancora molto sul device. Sotto la scocca ci aspettiamo di trovare il processore Qualcomm Snapdragon 855, ma non è da escludere che possa essere equipaggiato con il predecessore Snapdragon 845. Questo implicherebbe un ulteriore punto di svantaggio rispetto alla concorrenza.

Quanto alla possibilità che arrivi un’edizione 5G, le indiscrezioni sono contrastanti. Un dettaglio interessante riguarderebbe il display che sarebbe da 6,1″ (con rapporto d’aspetto 18,5:9) e potrebbe godere di risoluzione 4K. Il suo arrivo è previsto per il Mobile World Congress 2019, siamo curiosi di sapere se avrà la possibilità di trasformarsi in smartphone pieghevole con l’ausilio di un accessorio oppure il foldable di LG sarà un device a sé, parte di una gamma diversa da G o V.

Fonte: 91 Mobiles