Non molto tempo fa, Reuters aveva riferito che LG stesse cercando di esternalizzare alcune delle sue attività relative agli smartphone, in particolare in merito ai device di fascia bassa. Ora è emersa una indiscrezione che afferma che la società stia cercando di vendere definitivamente il suo business dei dispositivi mobili. La news è stata riportata per la prima volta dal portale The Elec. Tuttavia, adesso, il comunicatore globale di LG Hen Kong ha confermato ai colleghi di Android Police che le voci in merito sono tutte fasulle e non veritiere.

No, LG non vuole interrompere il suo business degli smartphone

Il giornale The Elec aveva pubblicato una news in cui spiegava che LG stesse consegnando un funesto messaggio ai suoi dipendenti e che avrebbe reso il tutto ufficiale entro la fine del mese. Nel testo vi era scritto che i lavoratori avrebbero dovuto interrompere tutti gli sviluppi dei telefoni di fascia bassa, media e premium, fatta eccezione per il primo smartphone arrotolabile “spoilerato” al CES 2021.

Android Police quindi, ha contattato il comunicatore globale di LG per la tecnologia consumer, Ken Hong, per sapere se ci fosse qualcosa di veritiero nella notizia che stava circolando da un po’ e ha così risposto: “Completamente falso e senza merito. Non giustifico nemmeno quella voce con una dichiarazione.

Una negazione non potrebbe essere più chiara, quindi potete considerare quel rapporto precedentemente trapelato, come una “fake news”. Le parole dell’uomo sono state dure, dirette e concrete. Per LG Mobile, all’orizzonte… “life’s good“, per citare il motto dell’azienda.

Segnaliamo che l’articolo originale di The Elec è stato prontamente rimosso poco dopo la pubblicazione. Per quanto concerne il device arrotolabile, sappiamo che potrebbe avere un costo superiore ai 2165 dollari americani e che potrebbe venir rilasciato soltanto nel Q4 dell’anno. Restiamo in attesa di maggiori informazioni in arrivo nelle prossime settimane.

Fonte:AndroidPolice