Lenovo Legion 2 Pro è stato pubblicizzato come il primo dispositivo al mondo con tecnologia di raffreddamento Super Liquid Dual Turbofan. Ma cosa significa tutto ciò?

Lenovo Legion 2 Pro: sistema di raffreddamento a liquido tutto nuovo

Lenovo ha confermato che la società lancerà il suo nuovo smartphone da gioco a brevissimo. Legion 2 Pro sarà annunciato presto in un evento di lancio dedicato il prossimo 8 aprile in Cina. Ora, a pochissimi giorni dall’annuncio ufficiale, la società ha anticipato quelle che saranno le le funzionalità cardine del telefono.

Nell’ultimo teaser, Lenovo ha rivelato che il terminale sarà il primo al mondo ad essere dotato della tecnologia di raffreddamento super liquido dual turbofan con un sistema di dissipazione del calore integrato capace di assicurarsi che il dispositivo non si surriscaldi anche in caso di utilizzo intenso.

A parte questo, in un altro poster, l’azienda ha confermato la configurazione della fotocamera sullo smartphone. Il device verrà fornito con un sensore principale da 64 megapixel sul retro con un sensore da 1 / 1,32 pollici e potrà effettuare riprese video 4K a 120 fps e 8K a 30 fps.

In precedenza, è stato confermato che il gaming phone della compagnia cinese sarebbe stato dotato anche di una selfiecam pop-up da 44 Mpx posta sul frame laterale. Questo è un bel salto in avanti rispetto alla fotocamera da 20 Mega del Legion Duel / Legion Pro.

Finora, è stato confermato che il prossimo dispositivo di punta di casa Lenovo sarà dotato di un display Full HD + AMOLED da 6,92 pollici che offre una frequenza di aggiornamento di 144 Hz e una frequenza di campionamento tattile di 720 Hz.

Sotto il cofano, il telefono sarà alimentato dal processore Snapdragon 888 di Qualcomm coadiuvato da un massimo di 16 GB di RAM e fino a 512 GB di spazio di archiviazione. L’azienda ha anche aumentato la capacità della batteria da 5000 mAh sul modello di prima generazione a 5500 mAh.

Non di meno, il portatile offrirà una ricarica cablata rapida da 90 W ma il dispositivo verrà fornito con un algoritmo di ricarica tutto nuovo. Lenovo afferma anche che la batteria manterrà ancora l’85% della sua capacità originale anche dopo 1200 cicli di ricarica.

Fonte:Gizmochina