Secondo quanto dichiarato in un comunicato dal ministero delle Comunicazioni, Ipse 2000 intenderebbe avvalersi della facoltà di cedere i diritti relativi alle frequenze UMTS di cui dispone. Ancora da annunciare, tuttavia, le modalità con cui avverrà la cessione, come pure i cessionari a cui andranno le frequenze.