Siate onesti, ci avete pensato spesso a questi scambi di sistemi operativi fra terminali: ogni tanto l’idea di provare installare Android su iPhone vi ha solleticato la curiosità. Bene, pare che qualcuno si sia dato da fare per riuscire nell’impresa, che adesso non sembra più così impossibile da realizzare. Si tratta di Project Sandcastle e consente proprio di portare l’OS del robottino verde sui alcuni melafonini.

Un iPhone con Android: ora si può

Lo sviluppo del progetto è stato fatto dalla compagnia Corellium, che principalmente si occupa di virtualizzazione di sistemi operativi mobile su PC, strumenti che generalmente aiutano parecchio il lavoro degli sviluppatori e degli esperti di sicurezza. Amanda Gorton, CEO di Corellium, ha commentato così l’arrivo di Project Castle:

“Project Sandcastle riguarda il divertimento nella costruzione di qualcosa di nuovo a partire dalla sabbia, più precisamente dal silicio dell’hardware. iPhone limita gli utenti a operare all’interno di una sandbox. Ma quando acquisti un iPhone, possiedi l’hardware di iPhone. Android per iPhone ti dà la libertà di eseguire un diverso sistema operativo su quell’hardware. “

In passato, la compagnia ha già preso una denuncia da parte di Apple, proprio legata agli strumenti che sviluppa, ma questo sembra non aver aver messo un freno alla sua inventiva. Per il momento, il progetto permette di portare Android 10 su iPhone 7 e 7 Plus, ma è possibile che in futuro la lista si allunghi (magari con modelli di melafonini più vecchi). La compagnia ha specificato però che tendenzialmente, il range di device sui quali si potrà installare Android sarà sempre compreso fra iPhone 5S e iPhone X. Infatti, questi modelli permettono di sfruttare una particolare vulnerabilità, che consente proprio di riuscire nell’impresa della quale vi abbiamo raccontato.

Mentre continuiamo a chiederci perché mai dovreste optare per l’implementazione di Android su un hardware – quello di iPhone – che potrebbe non reggere il colpo, vi ricordiamo che a questo indirizzo avrete la possibilità di sperimentare direttamente Project Sandcastle.

Se invece volete optare per un incontro più soft fra iPhone e Android, ricordatevi che potreste sempre pensare di eseguire il jailbreak del vostro melafonino sfruttando uno smartphone con a bordo l’OS del robottino verde.

Le migliori offerte di oggi per Apple iPhone 7: tutti i prezzi

Fonte:Forbes