Da leak a report, le voci corrono sempre di più: il Touch ID sarà presente sui nuovi iPhone 13, ormai i dubbi sono sempre meno. Uno dei motivi potrebbe essere proprio il crescente utilizzo di mascherine, che rende complesso e macchinoso sfruttare il Face ID. L’ultimo report arriva dagli affidabili analisti da Barclays.

iPhone 13: torna il Touch ID?

A quanto pare si, ma non c’è da preoccuparsi. A tornare sarà il lettore d’impronte digitali, non il tasto Home: si spera. Secondo gli esperti, è molto probabile che il lettore sarà implementato sotto lo schermo: tuttavia, trattandosi di previsioni, non è da escludere che possa essere posizionato lateralmente, sul tasto di accensione e spegnimento, esattamente com’è posizionato su iPad Air 4.

Gli analisti di Barclays hanno aggiunto anche un altro dettaglio: è possibile che i nuovi iPhone 13 possano godere di un notch più piccolo di quello presente sull’attuale generazione di punta di melafonini. Una tacca meno ingombrante, grazie a una nuova tecnologia che permetterà di avere una TrueDepth Camera più piccola.

Insomma, una serie di melafonini – quella dei futuri iPhone 13 – che promette sempre meglio, soprattutto considerando che le ultime indiscrezioni raccontano di device con batteria più campiente e una fotocamera senza precedenti.

Le migliori offerte di oggi per Apple iPhone 13: tutti i prezzi

Fonte:MacRumors