iPhone 12 avrà a bordo un processore straordinario. Apple ha raccontato tutti i dettagli di A14 Bionic, per ora ufficialmente presente solo sui nuovi iPad Air 2020. La mela morsicata non ha esplicitamente confermato che sarà il SoC presente sui prossimi melafonini, ma è praticamente certo che sarà così: non avrebbe alcun senso lanciare uno smartphone con il processore dell’anno precedente. Ecco allora le caratteristiche chiave del nuovo chip.

iPhone 12 tutta potenza con A14 Bionic

Realizzato con un processo produttivo a 5 nanometri (A13 Bionic arriva a 7 nanometri), il nuovo SoC promette di offrire performance elevatissime sotto ogni punto di vista. Il processore è un esa core, con GPU dotata invece di quattro core. Non c’è stata menzione ufficiale a riguardo del supporto al 5G.

Non manca all’appello, naturalmente, il nuovo Neural Engine, dedicato completamente alle operazioni legate all’intelligenza artificiale. Dalle operazioni quotidiane al gaming, passando per la fotografia: il nuovo A14 Bionic promette di offrire agli utenti degli iPhone 12 con performance eccezionali.

Come anticipato, per il momento il nuovo chip è ufficialmente a bordo dei nuovi iPad Air 2020, che si potranno comprare anche in Italia a partire dal prossimo ottobre. Tuttavia, l’idea di avere un processore del genere a bordo di dispositivi “compatti” come gli smartphone è decisamente allettante.

Con A14 Bionic, Apple ha fatto un enorme passo in avanti: la curiosità verso gli iPhone 12 continua ad aumentare.