Secondo i calcoli della GSM Association, l’organizzazione
che riunisce le aziende produttrici di cellulari e le compagnie telefoniche,
durante il mese di marzo sono stati inviati in tutto il mondo circa 5 miliardi
di messaggi SMS. L’associazione ritiene inoltre attendibile la previsione in
base alla quale durante il prossimo dicembre i messaggi inviati arriveranno
a quota 10 milioni.

In attesa che il protocollo WAP riesca ad imporsi
come standard per il trasferimento delle informazioni fra i telefoni cellulari,
i messaggi SMS rimangono una valida alternativa per gli utenti, che ne apprezzano
soprattutto l’immediatezza e la facilità di utilizzo.

Gli SMS sono in voga sopratutto in Europa, grazie
alla massiccia diffusione dei telefoni cellulari GSM. Nel Nord America, al contrario,
questa forma di comunicazione non sembra aver conquistato gli utenti, che a
marzo si sono limitati a spedirne solo venti milioni.