Dopo la notizia del ritorno alle origini per Facebook Messenger, che tornerà a essere integrato nell’applicazione principale del social network, anche Instagram segue lo stesso iter. Il team al lavoro sulla piattaforma conferma l’intenzione di chiudere l’app stand-alone Direct.

Direct integrata di nuovo in Instagram

La novità diventerà effettiva il prossimo mese. Ovviamente si potrà continuare a inviare messaggi privati agli altri utenti, ma solo tramite l’app principale Instagram e non più attraverso Direct. Le conversazioni presenti nell’app stand-alone verranno automaticamente migrate all’interno di quella principale, senza che l’utente debba effettuare alcuna operazione particolare.

Ad anticipare le intenzioni di Instagram in merito all’applicazione di messaggistica istantanea ad esso collegata è stato il commentatore e consulente dei social media, Matt Navarra, con un post su Twitter.

Come per Facebook Messenger, si tratta di un ritorno alle origini. Inizialmente, per i suoi primi quattro anni di vita, Direct è cresciuta all’interno di Instagram, poi l’azienda ha pensato che questa applicazione avesse maggiori potenzialità di sviluppo se resa autonoma. L’app Direct stand-alone è stata quindi lanciata verso la fine del 2017 come possibile competitor di Snapchat, ma solo in pochi paesi come Cile, Israele, Portogallo, Turchia, Uruguay e Italia.

Ora si sta verificando un’inversione di tendenza, le cui ragioni non sono state per il momento rese note in via ufficiale. Probabilmente l’applicazione non ha riscosso il successo sperato, non riuscendo a diversificarsi da quelle concorrenti (comprese le altre di proprietà di Facebook e ben più diffuse, come WhatsApp e Messenger) tanto da giustificare la sua esistenza. Altrettanto probabile è che questo passo si inserisca nel percorso avviato da Facebook che porterà a un’integrazione delle varie app su un’unica piattaforma, in un’ottica di semplificazione.

Indipendentemente dal motivo, la decisione sembra definitiva e l’applicazione, all’apertura, sta iniziando a mostrare un messaggio che avvisa i suoi utenti che nelle prossime settimane verrà meno il supporto e che tutte le conversazioni saranno disponibili all’interno del client Instagram tradizionale.

Fonte: Matt Navarra su Twitter