L’operatore indiano Bharti Airtel ha annunciato un accordo con GSM Association e la State Bank of India per lanciare un progetto pilota che consenta l’invio di denaro tramite i telefoni cellulari.
L’India è il principale destinatario di denaro mandato ai suoi abitanti da parenti che vivono all’estero, con una cifra annuale che nell’ultimo anno ha raggiunto i 25 miliardi di dollari e che continua a far registrare crescite in doppia cifra.
Il progetto vuole consentire a 25 milioni di indiani residenti all’estero di mandare denaro alle proprie famiglie in maniera veloce, sicura ed economica utilizzando la capillarità di diffusione dei telefoni cellulari nel mondo.