La società International Data Corporation (IDC) ha pubblicato i dati relativi al mercato degli smartphone nel secondo trimestre del 2014.

Da quanto riportato, il mercato nel suo complesso è cresciuto del 23.1% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e del 2.6% rispetto al Q1 2014, grazie ai 295.3 milioni di device venduti in tutto il mondo.

Un secondo trimestre record dimostra che il mercato degli smartphone ha molte opportunità e vive un periodo di slancio”, ha affermato Ryan Reith, Program Director di IDC. “In questo momento abbiamo più di una dozzina di produttori in grado di entrare tra i top 5 nel corso del prossimo quarto. Una manciata di queste aziende opera attualmente in un singolo paese, ma nessuno dovrebbe cadere nell’errore dell’autocompiacimento – tutti riconoscono l'opportunità che sta al di fuori del loro campo”.

IDC Q2 2014

A trainare l’economia sono i Paesi emergenti che, con la crescente domanda, contribuiscono allo sviluppo dell’intero settore. Tra i produttori, il boom cinese ha portato numerosi brand a superare i record precedenti. Tra questi, Huawei ha più che raddoppiato le spedizioni rispetto allo scorso anno, e Lenovo ha registrato risultati eccellenti.

Secondo IDC, i produttori cinesi sono coloro che più di tutti stanno traghettando gli utenti dei feature phone verso il mondo degli smartphone.

Per quanto riguarda le singole aziende, Samsung ha perso il 7% di market share rispetto al Q2 2013, nonostante le ottime vendite registrate dal Samsung Galaxy S5, così come Apple ha subìto il rallentamento delle vendite tipico del secondo trimestre. In attesa del futuro modello di iPhone previsto per il mese di settembre, c’è da registrare un buon andamento delle spedizioni nei Paesi BRIC, ovvero Brasile, Russia, India e Cina.

Il market share di Apple è calato dal 13% del Q2 2013 all’11.9% del Q2 2014, mentre la crescita annua è stata del +12.4%.

Samsung ha spedito 74.3 milioni di smartphone, detenendo il 25.2% di market share e registrando un calo annuo del -3.9%.

Huawei ha sfruttato le sovvenzioni del governo cinese per favorire la diffusione della rete 4G LTE incrementando notevolmente le vendite di Ascend P7 all’interno dei confini nazionali, sebbene gli ottimi risultati possano essere attribuiti all’intero mercato mondiale. La crescita annua è pari al +95.1% grazie ai 20.3 milioni di smartphone spediti, mentre il market share è cresciuto dal 4.3% del Q2 2013 al 6.9% del Q2 2014.

Lenovo sta gradualmente aprendo i propri confini verso il panorama internazionale attraverso l’acquisizione di Motorola tuttora in corso di approvazione da parte delle Autorità competenti: nonostante le spedizioni internazionali rappresentino solo il 5% del totale, tale valore è triplicato rispetto al 2013.

Infine, LG Electronics ha beneficiato dei dati positivi correlati alla Serie L (specie il modello L70), e si attendono ancora i benefici che LG G3 porterà nel corso dei prossimi mesi.

IDC Q2 2014

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum